Evoluzione strategica del concept distributivo di Agraria Riva del Garda

Nel 2007 Agraria Riva del Garda si è trasferita nella nuova sede avveniristica e di design di via San Nazzaro. La struttura racchiude cantina e frantoio, oltre ad un rilevante spazio commerciale per la vendita diretta agli agricoltori dei prodotti per le attività agricole, ed una parte dedicata alla vendita diretta di vino e olio extravergine.

Per riorganizzare gli spazi siamo intervenuti per creare un mall unico su cui si affacciassero i due punti vendita, separati dalla scala portante. Due spazi coordinati ma profondamente diversi: si creano così due mondi, quello che sta a monte delle produzioni, l’Emporio Agrario, e quello che sta a valle, la Corte del tipico, il prodotto finito.

Nel 2010 nella Corte viene inserita la vendita di carne, con la storica e famosa Macelleria Bertoldi, il simbolo della Carne salada (carpaccio di carne di manzo salmistrata), perfetta con l’extravergine di Agraria.

Visto il successo delle attività della Corte, la Cooperativa decide di cedere un ramo d’azienda, l’Emporio Agrario, alla cooperativa Valli del Sarca e di ampliare la vendita di prodotti tipici propri e di altri produttori locali.

Oficina viene coinvolta nello studio dei nuovi spazi, del lay-out e display, vengono risolti alcuni problemi di collegamento fra le due aree di vendita, generando un nuovo e diversificato percorso emozionale, che ha riposizionato il brand e tutti i suoi prodotti al top. Molto spazio alla comunicazione in-store, alle immagini del territorio (dalle cascate del Nardis all’Olif del Bottes, il più vecchio e conosciuto). Viene creato uno spazio di degustazione con cucina attrezzata, banco degustazione e tavolini dedicati, una agorà dove organizzare eventi, incontri e piccoli catering.

Nel maggio 2012 si inaugura il nuovo spazio che si conferma ad oggi di grande successo, uno store rurale di 700 mtq dedicato alle esperienze gustative del territorio e del Trentino.