Inaugurazione nuova veste grafica de La Voce Del Trentino 📰🖱

Pubblicato da La Voce Del Trentino su Mercoledì 7 febbraio 2018

La potenza di marketing e comunicazione integrata!

Nato nel 2003 da un gruppo di amici inconsapevoli visionari, ha colto i segnali di evidenti del potenziale del mondo web. Una passione diventata impresa con la nascita di Cierre Edizioni di Roberto Conci. Come ogni progetto pioniere il focus sono sempre stati i contenuti, le informazioni, le idee e le proposte. Il packaging risultava infatti un po’ datato e privo di quella autorevolezza che la forma grafica e funzionale possono costribuire a costruire. Nonostante ciò i lettori sempre in aumento con oscillazioni fra li 600.000 e il milione di lettori unici al mese, accessi concentrati in Trentino, ma con punte significative su Bolzano, il Veneto, la Lombardia e in molte parti d’Italia nonché all’estero, grandi progetti di sviluppo. Oltre 30 giornalisti e collaboratori a diverso titolo.

Il restyling è partito dalla necessità di creare un logo che rispondesse alla caratterizzante e forte personalità del giornale, un logo che potesse essere riconosciuto e compreso da molti nel mondo oltre che per il suo legame con il territorio. La scelta è stata quella di ispirarsi attualizzandolo allo stile futurista: forte, deciso, dirompente e allo stesso tempo legato al Trentino per le origine grafiche dell’artista Depero, conosciuto in tutto il mondo, padre del design industriale e antesignano di un certo modo di vedere il mondo. Colori sobri, rassicuranti, autorevoli, ma non banali. Cura delle immagini e del loro utilizzo.

Dal punto di vista tecnologico occorreva rendere più dinamico, compatto, facilmente consultabile anche da mobile l’intera struttura del giornale stesso, mantenendo al contempo tutti i contenuti creati fino a quel momento, fruibili ed indicizzati. La cura del nostro studio è stata quella di valorizzare il design, di garantire la funzionalità e soprattutto la leggibilità del quotidiano. Necessariamente è stata affrontata la problematica della gestione pubblicitaria, che rappresenta un punto irrinunciabile per l’indipendenza del giornale stesso, riuscendo ad implementare un’organizzazione centralizzata e facilmente utilizzabile da parte degli operatori. Siamo riusciti a rendere tale proposta interessante per gli inserzionisti e, al contempo, relativamente soft come impatto sul lettore. Il recupero e la fruibilità di tutto l’archivio dalla fondazione ad oggi è stato affrontato in ottica seo, spostando tutto il vecchio sito su un sottodominio denominato “archivio” e tramite tecniche di redirezione l’indicizzazione non è stata penalizzata.

Abbiamo completato l’intervento con la messa a punto dell’immagine coordinata a tutto tondo: dai biglietti da visita alle cartelline, dalla presentazione o meglio brochure, i social, i moduli commerciali fino alla cura dell’evento di lancio della nuova veste avvenuta il 7 febbraio 2018 presso la sede del giornale alla presenza di autorevoli esponenti della società e della politica e a cui potrete partecipare vedendo il video.