Realtà virtuale: il brand mi ama!

“Mi sento sempre al centro dei suoi pensieri! Mi conosce così bene da propormi emozioni così nuove che non potevo nemmeno immaginare!”

Questo è ciò che tutti noi ci aspettiamo dalle marche che amiamo, la sensazione che vorremmo provare ogni volta che ne veniamo in contatto.

Trasmettere i valori del brand attraverso l’esperienza è ormai l’obiettivo di ogni politica di branding, la ricerca è quella dello strumento con cui esprimere i valori del sogno che la marca rappresenta. La realtà virtuale è il nuovo approccio comunicativo che può rispondere a questa esigenza evoluta della marca.

Questa tecnologia consente di riprodurre in modo fantastico il mondo reale. Il cliente può immergersi nelle situazioni virtuali per abbandonarsi al sogno e vivere in modo altamente immersivo la realtà del brand. Con il supporto di strumentazioni ormai alla portata di molti, è possibile proiettare l’utente ovunque le aziende desiderino e di portarlo a sperimentare sensazioni ed emozioni uniche, avvicinandolo in modo sempre più coinvolgente. Moltissime realtà hanno già intercettato le potenzialità di questo strumento al punto che, secondo Forbes, almeno il 30% delle aziende sperimenteranno quest’anno strumenti e dispositivi per realtà virtuale e aumentata.

Grazie a un visore o ad un semplice smartphone la marca può proporsi come gioco, oppure realizzare demo, addestrare all’utilizzo, proporre simulazioni, far partecipare il cliente a processi produttivi complessi… la realtà virtuale consente tutto ciò.

Se utilizzata in modo adeguato, la produzione di materiali per la realtà virtuale si integra nelle logiche aziendali per semplificare lo sviluppo naturale della relazione brand – utente, portando i fan/follower a diventare lead e clienti, o meglio, amanti della marca!

Testimonianza di questo trend sono i crescenti investimenti in Content Marketing: il ruolo dei contenuti è divenuto elemento essenziale per il successo online di un’azienda, proprio grazie alla loro capacità di rendere partecipe l’utente nella relazione con il marchio. Stupire con i contenuti è l’obiettivo.

Molti potrebbero affermare che la realtà virtuale potrebbe potenziare ulteriormente l’isolamento generando confusione fra sogno e vita: l’equilibrio fra contenuti e realtà virtuale è un impegno sociale che il brand deve adottare, se davvero ama il suo cliente!

Vuoi vivere l’emozione della realtà virtuale?
Senza impegno, compila il form e sarai ricontattato al più presto.

Oficina ti aspetta.

 

All rights reserved Oficina d'Impresa.